Mestre Bimba

Manoel dos Reis Machado è nato il 23 novembre 1899, nel quartiere di Brotas, Engenho Velho, nella città di Salvador (Stato di Bahia), figlio di Luis Candido Machado, artista di batuque, e Dona Maria Martinha do Bonfim. Il suo nome di capoeira, Mestre Bimba, è nato da una scommessa tra sua madre e la levatrice che facevano pronostici sul suo sesso (Bimba infatti è un riferimento agli organi genitali maschili.).
Mestre Bimba ha avuto varie professioni prima di decidere di dedicarsi completamente alla Capoeira. A quel tempo i capoeristas erano emarginati. Il sergente di polizia Pedro de Araujo Gordilho, 'Pedrito', è stato per lungo tempo la paura dei capoeiristas di Bahia, che hanno iniziato a far apparire la Capoeira come mero fenomeno folkloristico. Così i combattimenti reali basati sulla tecnica e sulla lealtà furono soppiantati dallo stile più morbido della Capoeira Angola, una sorta di danza i cui movimenti di attacco erano ridotti alla sola ginga e a nove calci.
Mestre Bimba avvertiva la sensazione che la Capoeira stesse perdendo le sue caratteristiche e, in possesso di uno spirito creativo e di grande intelligenza, decise di creare uno stile particolare, oggi noto come Baiana Regional. Eccellente praticante di capoeria e profondo conoscitore del Batuque (antica arte di lotta ora in disuso), Mestre Bimba è diventato il più grande nome della capoeira, essendo l'immagine stessa della lotta.
Nel 1932 fondò la prima scuola specializzata, in Engenho Velho Brotas. In quel periodo Mestre Bimba insegnava la Capoeira nelle case dei cittadini di 'Roça do Lobo'. Il 9 giugno 1937 registrò il suo sCOOL Capoeira con il Segretario della Pubblica Assistenza, diventando la prima accademia autorizzata a impartire lezioni di Capoeira. Nel 1939 insegnava 'regionali' all'esercito nella base del CPOR, dando vita poi alla sua seconda accademia nel 1942.
Il 23 luglio 1953 il Presidente Getulio Vargas assisteva, nel Palacio da Aclamaçao, insieme con il dott Pachecho Regis, Govenatore di Bahia, a una presentazione di capoeria regionale di Mestre Bimba. Il presidente confermò in quell'occasione che la capoeira era un'esperienza unica e la proclamò sport nazionale. Egli fece in modo inoltre che tale disciplina fosse insegnata nelle scuole, nell'esercito e nellla polizia militare.
Nel 1986 si sono commemorati 50 anni di Capoeria regionale. II Simposio di Capoeria ha avuto luogo nel 1968. Mestre Bimba fece la sua comparsa nel corso della manifestazione ma verso la fine appariva deluso. Nel 1973 si trasferì a Goiania in cui morì, vittima di un infarto, il 5 febbraio 1973.
Le sue spoglie sono state portate a Salvador nel 1978, dove giace tuttora.